E Adesso?

A caldo, prima ancora di leggere i giornali in carta o sul web,  voglio fare alcune domande ai miei amici Andrea, Elio, Leda, Alberta e gli altri che affettuosamente mi hanno detto che forse ho ragione ma loro stanno con Vendola.

Prima domanda.

Queste primarie, che hanno alzato i sondaggi a favore del PD, sarebbero state altrettanto efficaci senza Renzi come competitore? Bersani ha avuto la lungimiranza di accettare la sfida, che in effetti gli ha giovato. In ogni caso qui qualcuno dovrebbe ricevere un “grazie” chiaro e convinto.

Non vorrei che prevalesse la scialba risposta di Fassina, che continuava stanotte a ripetere che Bersani ha vinto perchè ha ragione, quindi la strada giusta è quella del vincitore. L’altro 40 per  cento dunque ha torto? Forse che l’altro 40 per cento è di un altro partito? E’ da ignorare e umiliare come perdente?

Attenti dunque a non tornare indietro in quel grafico dei sondaggi.

Seconda domanda.

Vinte le primarie come si affrontano le “secondarie” cioè le politiche?  Di questo risultato netto ci saranno i Fioroni, Bindi, D’Alema , Marini e quanti altri a volersene servire per tirare la giacchetta al vincitore? Quanto potranno frenarlo o condizionarlo? La parola rottamare è certamente brutta, l’ho detto subito, ma contiene una indubbia logica e giusta domanda di rinnovamento vero e colpisce  nel disgusto generale per consuetudini e privilegi di una certa casta. E non è vero che è soltanto rivendicazione  generazionale. Nessuno pensa di rottamare i Napolitano..

Se si andrà a votare col porcellum, come è quasi certo,  il PD di Bersani vorrà fare a meno di consultare il suo popolo, quello che ha fatto due code e magari anche quello che, causa regole,  è stato respinto con un “grazie il tuo parere non ci interessa”?  Ci vorranno le primarie di collegio, l’apertura  a candidature veramente condivise. Non si può tornare indietro:

E ancora.

Non vorrei che avessero ragione Cacciari  e quelli di Caterpiller. Cioè: chissà perché  Berlusconi aspettava tanto il risultato delle primarie del PD. Contro Bersani può presentarsi. Secondo lui anche Bersani è un dinosauro, come dinosauro resuscitato si sente di essere. I ragazzi di Caterpiller ironicamente e forse lucidamente, aggiungono che i dinosauri si estingueranno causa un meteorite: il meteorite cinquestelle.

Ironia per ironia, ma lo immaginate Berlusconi contro Renzi? Il confronto tanto stridente lo avrebbe reso impensabile. Contro il vecchio PCI, lo spauracchio del comunismo che non cambia mai, lui pensa forse di farcela. Coi suoi potenti mezzi economici e mediatici, tira fuori dal cappello a cilindri tutto il suo pubblico, nostalgici, corrotti, gaudenti, evasori, eccetera.

Abbiamo un bel ribattere che Bersani è l’immagine del miglior PCI, della miglior buona gestione emiliana, dell’eredità della Resistenza ed anche delle radici cattoliche di quella terra contadina. La gente ha poca memoria. Io ho molta stima di Bersani e lo so adatto a governare. In più lo ricordo sempre tra quegli  “angeli del fango” a Firenze, spinti proprio dalla generosità comunista, in quella Firenze dove Renzi non so quanto fosse ancora bambino o ancora da nascere. (A volte la realtà è più fantasiosa di tanti romanzi o commedie).

Ancora credo che sarà dura convincere molti giovani disincantati o schifati, i  molti  abbacinati dagli strilli di Grillo, o i pochi onesti disillusi dai centristi e dalla destra , sarà dura farli venire dalla nostra parte attorno a Bersani e votare per noi alle politiche. A meno che lui, Bersani,  ancora ricco di quella lungimiranza che gli ha fatto accettare la sfida del confronto , sappia tenersi accanto e ben visibile la squadra che ha lavorato per Renzi, le idee e il patrimonio di novità e rinnovamento che gli può venire in dote.

Un pensiero su “E Adesso?

  1. E sempre un piacere leggere i tuoi commenti ben dettagliati.E condivido in toto quello che hai scritto,che il leader Bersani come persona serietà e storia lo preferivo certamente a Renzi, il clan D’Alema & C,mi spaventano assai,ed un parere e prova su questi peesonaggi lo abbiamo già visto e provato. Grande come sempre Teresa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...