In rete

In questa pagina c’è la traccia di articoli, interviste e altre cose fatte in questi anni e dei quali esiste qualche cosa in rete.

La novità è che ora in rete esiste anche un sito che presenta i giornalini scolastici realizzati con due diverse classi elementari negli anni ’70 e ’80: http://ilgiornalino-scolastico.blogspot.it/

In occasione del 25 aprile 2014, la Radio di Colonia, in Germania, che ha alcune trasmissioni in lingua italiana per la numerosa comunità di italiani che vi abitano, mi ha intervistato. Qui c’è la pagina della radio che ne parla, con il link per ascoltare l’intervista.

Da qualche tempo, questo blog è pubblicato anche fra i blog de l’Unità: se preferite, potete leggerlo li, a questo indirizzo: http://e-pur-bisogna-andar.com.unita.it/.

Il 10 settembre 2012 sono stata ospite di Sat2000, alla trasmissione “Nel cuore dei giorni”, a parlare di scuola. Qui il link al video.

L’intervista data al giornale gratuito City per il 25 aprile 2010 si può leggere  qui, nel blog della giornalista Elena Tebano.

Sempre per il 25 aprile 2010, l’intervento ad Agliana si può vedere su YouTube quiquiqui.

Altri interventi video o audio, più o meno vecchi, sono questa intervista, l’intervento nella trasmissione Formato Famiglia di SAT2000 e quello in una trasmissione di Radio Popolare Roma.

Il colloquio con Gabriella Gallozzi a proposito del film di Diritti su Marzabotto è sull’Unità.

A volte i siti delle scuole si occupano di Storie di una staffetta partigiana, come ad esempio l’Itis Cannizzaro, che riporta pure dei brani interi del libro.

Qualche informazione sullo spettacolo tratto dal libro si trova qui.

Ancora, gli articoli su vari argomenti pubblicati su Patria Indipendente: sul libro “annuale” di Vespa (del 2005) e il revisionismo storico; sulla didattica della storia e della resistenza; su mio padre Prospero.

E infine – per ora – in rete si trova pure la versione in pdf di un bellissimo fascicolo sulla Resistenza a Bibbiano realizzato dai ragazzi della scuola media Dante Alighieri. Un lavoro che dimostra quanto sia importante, e possibile, trasmettere la memoria.


4 pensieri su “In rete

  1. Alcuni mesi fa ho letto il libro “Storie di una staffetta partigiana” di Teresa Vergalli. Sono appassionata di Storia e Letteratura e questo libro mi ha affascinata. Qui sul blog ho letto che Teresa Vergalli vive a Roma, mi piacerebbe davvero conoscerla… Speriamo che legge il mio commento! Ne sarei onoratissima.

  2. Gentile Giorgia,
    io sto inseguendo da ormai due mesi questo libro; inutilmente perchè mi dovrebbe essere prestato da una che ha la fortuna di avere la dedica e con la quale mi sembra di esser tornato a giuocare a guardia e ladri come da bambini ( adesso ne ho 71!).
    Mi ero comunque premunito del riassunto su internet e così ho potuto meglio conoscere e far conoscere questa meravigliosa persona. Attenderò con pazienza la ristampa, prevista per dicembre e spero di avere l’occasione per una dedica anche a me.
    Se non lo sei di già iscriviti all’ A.N.P.I. della tua città dove oggi 20 novembre comincia come qui a Mestre la campagna per il tesseramento.
    Con stima.
    Franco

  3. Buongiorno Maestra.
    Tanto tempo è passato e l’emozione di vederla in tv mi ha portato a scrivere.
    Non avendo mai conosciuto il suo passato l’ho riscoperto quella sera del 25/04/2015.
    Un motivo in piu’ è stato la fortuna di conoscerla ed a essere stato suo alunno.
    Lei è persona Unica e un motivo in piu’ nel sentirmi fiero di essere Italiano.
    Mi piacerebbe incontrarla.
    Con Affetto
    Arturo Mazzei

  4. Ho letto i libri di Teresa molti anni fa. Ho avuto la fortuna di incontrarla diverse volte. Mi piacerebbe molto incontrarla ancora. Grandissima donna. Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...